Documenti per vendere casa, elenco, reperimento e spiegazione

Benché non ci sia una normativa nazionale che lo imponga è pratica comune dei Notai Fiorentini e Toscani richiedere la Relazione Tecnica Integrata (o Relazione Tecnica per Compravendita, qui un esempio asseverato per un immobile dell’Università degli Studi di Firenze) la quale contiene già il punto 3 e 4 di questo elenco – elenco aggiornato ottobre 2018.

Sostanzialmente la RTI, redatta da un tecnico (geometra), certifica la regolarità catastale e urbanistica dell’immobile oggetto di vendita.

Di seguito l’elenco dei documenti, dove reperirli e una breve spiegazione.

1) APE (Attestazione prestazione energetica: rilasciato da un tecnico costo € 80 – 150)

Benché non sia il più importante dei documenti per la compravendita lo abbiamo messo al primo posto perché APE è obbligatoria per legge già in fase di promozione indipendentemente se il proprietario affida l’incarico ad una agente immobiliare.

Segnaliamo che nonostante l’obbligatorietà non tutti gli immobili in vendita sono provvisti di APE.

2) Atto di provenienza (Uff. Pubblicità Immobiliare, ex Conservatoria: Via Dell’Agnolo 80, Firenze. Telefono: 05526361)

L’atto di provenienza è il documento che attesta la proprietà del bene immobile (e le forme nelle quali un bene è stato trasferito al proprietario attuale: acquisto, eredità, atto giudiziario, usucapione) in capo ad una persona fisica o giuridica.

Segnaliamo che normalmente ogni proprietario possiede già l’atto di provenienza.

3) Visura Catastale (Uff. Provinciale del territorio: Via Dell’Agnolo 80, Firenze. Telefono: 0554787897)

La visura catastale consente la consultazione degli atti e dei documenti catastali e permette di acquisire:

  • i dati identificativi e reddituali dei beni immobili (terreni e fabbricati)
  • i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili
  • i dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie)
  • le monografie dei Punti Fiduciali e dei vertici della rete catastale
  • l’elaborato planimetrico (elenco subalterni e rappresentazione grafica)
  • gli atti di aggiornamento catastale.

4) Visura Urbanistica (Uff. Tecnico del comune: Piazza San Martino, 2, Firenze. Telefono: 055/2624580)

Sostanzialmente è il documento che attesta l’agibilità/abitabilità e la regolarità urbanistica di un immobile.

5) Ispezione ipotecaria (Uff. Pubblicità Immobiliare, ex Conservatoria: Via Dell’Agnolo 80, Firenze. Telefono: 05526361)

Con le ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti le tipologie di formalità presenti nella banca dati ipotecaria: le trascrizioni, le iscrizioni e le annotazioni.

Sostanzialmente è il documento con il quale il Notaio accerta che non ci siano in atto pignoramenti dell’immobile oggetto di vendita.

Conclusa la vendita all’elenco si aggiungerà il rogito notarile e la successiva registrazione nei pubblici registri che sancisce il passaggio di proprietà dell’immobile.